prover

Aforismi, Citazione e Frasi famose

Bettino Craxi Politico Bettino Craxi

  • L'eurocomunismo è un po' come l'araba fenice: che ci sia ciascun lo dice, dove sia nessun lo sa.
  • La mia libertà equivale alla mia vita.
  • Più sono le leggi, più sono i ladri.
  • Quando Giuseppe Mazzini , nella sua solitudine, nel suo esilio, si macerava nell'ideale dell'unità ed era nella disperazione per come affrontare il potere, lui, un uomo così nobile, così religioso, così idealista, concepiva e disegnava e progettava gli assassini politici. Questa è la verità della storia.
  • Andate al mare . (invito agli elettori socialisti in occasione del referendum del 1991 sul sistema elettorale)
  • Il decreto [di San Valentino] sarebbe già approvato se i deputati non avessero fatto conferenze sulle aspirine. [...] Un parlamento che dall'inizio della legislatura ha legiferato su pollame, lotto, molluschi, prosciutti di San Daniele, scuole di chitarra.
  • La sinistra sono io.
  • Molti volevano "affettare" il PSI come se fosse un salame, ma da un po' di tempo non solo manca il salumiere, ma non c'è neanche il coltello.
  • Occorre maggior efficienza e maggiore garanzia nella moralità pubblica, nell' onestà di chi amministra il pubblico denaro , negli apparati pubblici del settore produttivo. Si tratta di un'azione severa che merita di essere difesa dall'inquinamento dei falsi moralisti di professione.
  • Qualcuno ha dell'olio? (nel 1991, intervistato durante un pranzo sul referendum sul sistema elettorale)
  • Se quei fischi sono un segnale politico contro quella politica , non mi posso unire a quei fischi –pausa– solo perché non so fischiare. (Riferendosi ai fischi rivolti a Berlinguer nel Congresso PSI di Verona del 1984)
  • Il grande nemico della verità molto spesso non è la menzogna: deliberata, creata ad arte e disonesta; quanto il mito: persistente, persuasivo ed irrealistico.
  • Un uomo fa ciò che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni. Questa è la base di tutta la moralità umana.
  • Dobbiamo usare il tempo come uno strumento, non come una poltrona.
  • I cittadini del mondo rispettano una nazione in grado di vedere al di là dei suoi propri confini.
  • Il comunismo non è mai andato al potere in un paese che non fosse smembrato dalla guerra o dalla corruzione, o da entrambe.
  • Il massimo della stupidità si raggiunge non tanto ingannando gli altri ma sé stessi, sapendolo. Si può ingannare tutti una volta, qualcuno qualche volta, mai tutti per sempre.
  • La guerra contro la fame è in realtà una guerra di liberazione dell'umanità intera.
  • Nel passato, chi ha cercato stupidamente di ottenere il potere cavalcando la tigre ha finito per esserne divorato.
  • Non penso che tutti i rapporti dei servizi segreti siano scottanti. Alcuni giorni apprendo di più dal New York Times.
  • Non sono il candidato cattolico a diventare presidente. Sono il candidato del partito democratico alla presidenza, al quale è anche capitato di essere cattolico.
  • Quelli che rendono impossibili le rivoluzioni pacifiche rendono le rivoluzioni violente inevitabili.
  • Scritta in cinese, la parola crisi, è composta da due caratteri. Uno rappresenta il pericolo, l'altro l'opportunità.
  • Se non siamo in grado di porre fine alle differenze, alla fine non possiamo aiutare a rendere il mondo sicuro di tollerare le diversità.
  • Se una libera società non può aiutare i molti che sono poveri, non dovrebbe salvare i pochi che sono ricchi.
  • Un giovane, se non ha ciò che ci vuole per fare il servizio militare, probabilmente non ha ciò che serve per guadagnarsi da vivere