prover

Aforismi, Citazione e Frasi famose

Blaise Pascal matematico filosofoblaise pasca

  • Un nonnulla ci consola perché un nonnulla basta ad affliggerci.
  • La fede certamente ci dice quello che i sensi non possono, ma non il contrario di quello che vedono; è al di sopra, non contro di loro.
  • Cosa è l'uomo in natura? Niente se in relazione all'infinito, tutto se in relazione a niente, una via di mezzo fra niente e tutto.
  • Gli animali non si ammirano a vicenda; un cavallo non ammira il suo compagno.
  • È superstizioso riporre le proprie speranze nelle formalità, ma arrogante rifiutare di sottomettervisi.
  • Ho fatto questa lettera più lunga solo perché non ho avuto tempo di farla più corta.
  • Il cuore ha delle ragioni che la ragione non conosce.
  • Solo Dio parla bene di Dio.
  • Farsi beffe della filosofia vuol dire essere un vero filosofo.
  • La forza governa il mondo, non l'opinione: tuttavia è l'opinione che si serve della forza.
  • Gli uomini si dedicano ad inseguire una palla o una lepre; è il piacere persino dei re.
  • La giustizia deve essere congiunta al potere, così che ciò che è giusto possa anche aver potere, e che ciò che ha potere possa essere giusto.
  • Tutta l'infelicità degli uomini deriva da una cosa sola: dal non sapersene stare tranquilli in una stanza.
  • Il minimo movimento è importante per tutta la natura. L'intero oceano è influenzato da un sassolino.
  • Più uno è intelligente, più sono le persone che uno trova originali: la gente ordinaria non vede differenza tra gli uomini.
  • Mai si fa male così a fondo e così allegramente come quando lo si fa per obbligo di coscienza.
  • La natura è una sfera infinita il cui centro è ovunque e la cui circonferenza non è in nessun luogo.
  • La natura ha delle perfezioni per mostrare che è l'immagine di Dio, e dei difetti per mostrare che ne è soltanto l'immagine.
  • Non sono soltanto le impressioni più antiche e precoci che possono trarci in inganno; anche il fascino della novità ha questo potere.
  • Se vuoi che la gente pensi bene di te, non parlare bene di te stesso.
  • Che cosa vana la pittura, che attira l'ammirazione per la somiglianza di cose di cui non si ammirano affatto gli originali.
  • L'ultimo passo della ragione è riconoscere che c'è un'infinità di cose che la sorpassano.
  • Per fare di un uomo un santo occorre solo la grazia. Chi dubita di questo non sa cosa sia un santo né cosa sia un uomo.
  • È molto più bello sapere qualcosa di tutto, che tutto di una cosa.
  • L'ultima cosa che si scopre scrivendo un libro è come cominciare.
  • Il silenzio è la più grande persecuzione, ma i santi hanno taciuto.
  • Uomo di spirito, pessimo carattere.
  • Quando si trova uno stile naturale, si è sorpresi e deliziati, perché dove ci si aspettava di vedere un autore, si scopre un uomo.
  • Se il naso di Cleopatra fosse stato più corto, sarebbe cambiata l'intera faccia della terra.
  • I pagani non conoscono Dio, e amano solo la Terra. Gli ebrei conoscono il vero Dio, e amano solo la Terra. I cristiani conoscono il vero Dio, e non amano la Terra.
  • La moltitudine che non è spinta ad agire come un'unità non è altro che caos. Quell'unità che non ha origine dalla moltitudine non è altro che tirannia.